La storia

Una Mano alla Vita nasce nel 1986 per iniziativa di privati, con l’intento di sostenere economicamente le attività assistenziali delle Unità di Cure Palliative (UCP) nate all’interno delle istituzioni sanitarie pubbliche sulla scia del Movimento delle cure palliative.

Tra il 1980 e il 2000 le UCP appartenenti al Sistema Sanitario Nazionale si sono potute sviluppare principalmente proprio grazie al sostegno economico delle organizzazioni no profit, vero volano del movimento, che ne hanno garantito la nascita e il mantenimento nel tempo, con adeguati standard qualitativi.

Sin dall’inizio le scelte di Una Mano alla Vita sono state improntate ai principi di trasparenza, affidabilità e correttezza.

  • 4 ottobre 1991: riconoscimento giuridico dell’associazione da parte della Regione Lombardia (DPR 12704 del 04/10/91)
  • 15 settembre 1998: iscrizione nel Registro delle Onlus (Organizzazione Non Lucrativa di Utilità Sociale)
  • 6 aprile 1999: fondazione con altre 21 associazioni della Federazione Cure Palliative.

L’assistenza domiciliare

QUA_5170

 

 

L’assistenza ai malati terminali è assicurata da équipe multidisciplinari costituite da medici, infermieri, psicologi e volontari non sanitari che intervengono negli ultimi mesi di vita, su richiesta dei malati stessi, dei loro familiari e dei medici di base. L’esperienza ci conferma che la forma più efficace di aiuto e conforto al malato terminale e alla sua famiglia è un’assistenza che si prenda cura del paziente nella sua globalità, intervenendo non solo con prestazioni cliniche di alto livello professionale ma anche con partecipazione umana.


I Valori

SCT_6376

 

 

 

Serenità dell’ambiente familiare

La maggior parte dei malati vorrebbe vivere l’ultimo periodo della propria vita nella propria casa: la famiglia, gli ambienti, gli oggetti di sempre, l’animale domestico, sono già di per se stessi terapia e sostegno.

Qualità della vita, libertà dal dolore e dalla sofferenza

L’équipe supportata da Una Mano alla Vita offre un’assistenza assidua e partecipe, finalizzata ad alleviare i sintomi ed il dolore da cancro, a mantenere lucida la coscienza e a salvaguardare tutta la possibile, per quanto minima, vitalità del malato.

Qualità del servizio

Il malato deve sentirsi protetto, deve avere la certezza che non verrà mai abbandonato; per tale motivo viene seguito sino alla fine dallo stesso medico, dalla stessa infermiera e dallo stesso volontario, senza avvicendamenti che potrebbero causare ansia e smarrimento.

D’altra parte il termine palliativo deriva dal latino pallium, mantello, qualcosa che viene avvolto attorno al malato come una rete di sicurezza.

Dignità della persona

Da sempre la cultura medica è orientata alla guarigione della malattia, pertanto chi è colpito da un male inguaribile è molto spesso abbandonato a se stesso, all’amore e all’inesperienza, anche se affettuosa, dei suoi familiari. “Non c’è più niente da fare” viene detto in queste occasioni. Ed è invece proprio in questi momenti che il malato ha diritto ad essere curato, a vedersi alleviata la propria sofferenza, ad essere aiutato a mantenere intatta la propria dignità di persona.

Il nostro sito utilizza i cookies per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Usando il nostro servizio accetti l'impiego di cookie in accordo con la nostra cookie policy. Scopri di più

USO DEI COOKIE IN QUESTO SITO

I cookie sono piccoli file di testo memorizzati sul computer quando si visitano determinate pagine Web. Non viene fatto uso di cookie per la trasmissione di informazioni di carattere personale, e vengono utilizzati cookie persistenti solo per accertare che l'utente abbia già preso visione dell'informativa breve sull'uso dei cookie, accettandone l'utilizzo.
L'uso di cookie di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell'utente e svaniscono con la chiusura del browser) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del sito.
Ti ricordiamo che i cookie che utilizziamo non possono danneggiare il computer. unamanoallavita.it non memorizza informazioni personali quali dettagli della carta di credito nei cookie utilizzati, ma si avvale di informazioni crittografate raccolte dai cookie per migliorare l'esperienza degli utenti che visitano il nostro sito Web.
I cookie di sessione utilizzati in questo sito evitano il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti e non consentono l'acquisizione di dati personali identificativi dell'utente.
Questo sito utilizza cookie ma nessun dato personale degli utenti viene acquisito dal sito mediante questo strumento. I nostri cookie non memorizzano informazioni sensibili come nome, indirizzo o dettagli del pagamento. Tuttavia, se preferisci limitare, bloccare o eliminare cookie da unamanoallavita.it, o qualsiasi altro sito Web, puoi utilizzare il browser. Ogni browser è diverso, pertanto controlla il menu Guida del browser in uso (o consulta il manuale dell'utente del telefono cellulare) per modificare le preferenze relative ai cookie.
STRUMENTI DI "CONDIVISIONE":
Se condividi i contenuti di unamanoallavita.it con gli amici mediante un social network, come Facebook, Twitter e Google+, potresti ricevere cookie da questi siti Web. Non abbiamo alcun controllo sull'impostazione dei cookie di terze parti, pertanto ti suggeriamo di verificare i siti Web di terzi per ulteriori informazioni sui relativi cookie e la loro gestione.
COLLEGAMENTI A SITI WEB DI TERZE PARTI:
Il nostro sito non è responsabile dei cookie utilizzati su qualsiasi sito Web di terzi correlato o a cui viene fatto riferimento da unamanoallavita.it.
COOKIE DI TERZE PARTI:
Quando visiti una pagina su unamanoallavita.it con contenuti integrati (ad esempio, da YouTube), potresti ricevere cookie da questi siti Web. Non abbiamo alcun controllo sull'impostazione di questi cookie, pertanto ti suggeriamo di verificare i siti Web di terzi per ulteriori informazioni sui relativi cookie e la loro gestione.

Chiudi