MariaAntonietta

Due chiacchiere con Maria Antonietta infermiera in hospice dal 2012, ma nelle cure palliative da sempre, che ci racconta brevemente quali sono le sue opinioni su un lavoro così difficile ma anche così appagante.

D. Secondo te i giovani studenti dovrebbero seguire un percorso in cure palliative? Tu lo consiglieresti?

R. Il maestro arriva quando l’alunno è pronto… Un giovane dovrebbe approcciarsi alle cure palliative nella misura un cui si sente pronto. Secondo me se una persona è predisposta e vuole approfondire, sicuramente dovrebbe intraprendere questo percorso. Il mio consiglio è che vi si dedichi chi è già orientato verso questo tipo di disciplina perché, da un punto di vista umano, relazionale e in termini di esperienza significa andare oltre quella che è la cura classica. Vuol dire cioè imparare e fare qualcosa in più rispetto a una formazione specialistica canonica centrata sull’aspetto prettamente clinico, vuol dire essere disposti ad aprirsi all’altro.

D. Cos’è per te la dignità della vita?

R. Per me è la dignità della persona, dignità di assistenza, di una morte senza dolore e di un percorso assistenziale senza strumentalizzazioni. Dignità è considerare il paziente come essere umano nella sua totalità, senza frammentare i suoi bisogni, è conservare di lui una visione olistica di persona, in tutti gli ambiti.

D. Cosa ti lascia l’esperienza all’Hospice come persona e come professionista?

R. Io non riesco a scindere tra persona e professionista, perché un professionista è una persona e una persona è un professionista. Sicuramente, la cosa più difficile è approcciarsi con quei pazienti che sono spesso molto provati e molto sofferenti e non solo per cause fisiche ma per dolori che magari si portano dentro da prima: ci sono vite molto travagliate indipendentemente dalla malattia.

Come professionista trovo molto gratificante sentirmi utile soprattutto laddove si pensa che nel fine vita non ci sia più niente da fare. Come persona trovo appagante la gratitudine: ci sono persone che in qualche modo ti ricompensano apprezzando il tuo supporto, il tuo approccio umano, la tua disponibilità, tutto quello che ti sei impegnata a fare per loro.

Anche se la mia attività è gratificante, a volte, può essere però faticosa e difficile. L’aspetto positivo di un lavoro come il nostro è tuttavia che non si è mai da soli e che vi sia la condivisione con i colleghi. Per poter assistere pazienti inguaribili è necessario infatti avere alle spalle un’équipe multidisciplinare e, da un punto di vista umano, la condivisione è utile per alleggerire le fatiche quotidiane.

Il nostro sito utilizza i cookies per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Usando il nostro servizio accetti l'impiego di cookie in accordo con la nostra cookie policy. Scopri di più

USO DEI COOKIE IN QUESTO SITO

I cookie sono piccoli file di testo memorizzati sul computer quando si visitano determinate pagine Web. Non viene fatto uso di cookie per la trasmissione di informazioni di carattere personale, e vengono utilizzati cookie persistenti solo per accertare che l'utente abbia già preso visione dell'informativa breve sull'uso dei cookie, accettandone l'utilizzo.
L'uso di cookie di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell'utente e svaniscono con la chiusura del browser) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del sito.
Ti ricordiamo che i cookie che utilizziamo non possono danneggiare il computer. unamanoallavita.it non memorizza informazioni personali quali dettagli della carta di credito nei cookie utilizzati, ma si avvale di informazioni crittografate raccolte dai cookie per migliorare l'esperienza degli utenti che visitano il nostro sito Web.
I cookie di sessione utilizzati in questo sito evitano il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti e non consentono l'acquisizione di dati personali identificativi dell'utente.
Questo sito utilizza cookie ma nessun dato personale degli utenti viene acquisito dal sito mediante questo strumento. I nostri cookie non memorizzano informazioni sensibili come nome, indirizzo o dettagli del pagamento. Tuttavia, se preferisci limitare, bloccare o eliminare cookie da unamanoallavita.it, o qualsiasi altro sito Web, puoi utilizzare il browser. Ogni browser è diverso, pertanto controlla il menu Guida del browser in uso (o consulta il manuale dell'utente del telefono cellulare) per modificare le preferenze relative ai cookie.
STRUMENTI DI "CONDIVISIONE":
Se condividi i contenuti di unamanoallavita.it con gli amici mediante un social network, come Facebook, Twitter e Google+, potresti ricevere cookie da questi siti Web. Non abbiamo alcun controllo sull'impostazione dei cookie di terze parti, pertanto ti suggeriamo di verificare i siti Web di terzi per ulteriori informazioni sui relativi cookie e la loro gestione.
COLLEGAMENTI A SITI WEB DI TERZE PARTI:
Il nostro sito non è responsabile dei cookie utilizzati su qualsiasi sito Web di terzi correlato o a cui viene fatto riferimento da unamanoallavita.it.
COOKIE DI TERZE PARTI:
Quando visiti una pagina su unamanoallavita.it con contenuti integrati (ad esempio, da YouTube), potresti ricevere cookie da questi siti Web. Non abbiamo alcun controllo sull'impostazione di questi cookie, pertanto ti suggeriamo di verificare i siti Web di terzi per ulteriori informazioni sui relativi cookie e la loro gestione.

Chiudi